Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

Storia e teoria delle forme videoludiche

Oggetto:

History and theory of gaming forms

Oggetto:

Anno accademico 2019/2020

Codice attività didattica
STU0407
Docente
Riccardo Fassone (Titolare del corso)
Corso di studio
laurea magistrale in CAM
Anno
1° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
L-ART/06 - cinema, fotografia e televisione
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

 

Il corso si propone come introduzione alle principali teorie del videogioco e alla storia di questo medium. Le lezioni si concentreranno sugli strumenti critici e analitici sviluppati dai game studies negli ultimi vent'anni e offriranno una panoramica di studi di caso significativi. 
La sezione monografica del corso offrirà un approfondimento sulla storia e le forme della produzione videoludica italiana, affrontando temi come l'assetto delle industrie culturali in italia, gli specifici modi di produzione e distribuzione nazionali, e la rappresentazione dell'italianità nel videogioco. 

 

This course is an introduction to the main theories regarding the study of video games, and to the history of the medium. The course will present the critical and analytical toolset developed by game studies in the last twenty years through the use of relevant case studies. 
The monographic section will focus on the history and specific traits of the Italian video game industry, and will tackle themes such as the organization of the Italian cultural industries, the specific modes of production and distribution, and the representation of Italy and Italian-ness in video games

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Gli studenti dovranno essere in grado di analizzare un videogioco sottolineandone le caratteristiche relative al design, alle scelte estetiche e all'implementazione di procedure ludiche. Gli studenti dovranno inoltre conoscere gli snodi fondamentali della storia del medium. 

At the end of the course students are expected to be able to analyze a video game and highlight its main design traits and its most significant procedures. Students are also expected to be familiar with the essential events in the history of the medium. 

Oggetto:

Programma

Il corso è diviso in due sezioni: le prime diciotto ore costituiranno un'introduzione ai game studies e alla storia del videogioco. Le successive diciotto si concentreranno sul videogioco italiano.
In particolare, al netto di integrazioni o modifiche in corso, le lezioni saranno così articolate: 
1 – Introduzione al corso - Il videogioco nell'ecosistema del gioco
2 – Il videogioco nell'ecosistema dell'audiovisione 
3 – Una storia socio/tecnologica 1
4 – Una storia socio/tecnologica 2
5 – Il videogioco e gli altri media: focus sul cinema 
6 – Introduzione alla storia del videogioco in Italia
7 – Storia dell'industria 1 - dagli anni Settanta agli anni Novanta 
8 – Storia dell'industria 2 - dagli anni Novanta a oggi 
9 – Il videogioco italiano indipendente: produzione e pubblici 
10 – Focus: la pirateria 
11 – La categoria culturale di italianità nel videogioco
12 – Incontro con un professionista del settore 

 

 

The course is divided into two sections. The first section (18 hours) is an introduction to game studies and history. The second section (18 hours) focuses on independent video games. 
More specifically, classes will tackle the following themes: 
1 – Introduction - Video games in the ecosystem of play
2 – Video games in the ecosystem of audiovisual media 
3 – A social/technological history 1 
4 – A social/technological history 2
5 – Video games and other media: a focus on cinema
6 – Introduction to the history of video games in Italy
7 – A history of the industry - from the 1970s to the 1990s 
8 – A history of the industry - from the 1990s to today  
9 – Independent Italian video games: production and audiences 
10 – Focus: Piracy 
11 – The cultural category of Italian-ness in video games 
12 – Guest lecturer: Industry professional 

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Il corso si articola in lezioni frontali e momenti di gioco. I videogiochi saranno messi a disposizione dal docente negli orari di lezione. Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare il docente per concordare forme alternative di accesso ai giochi. 

Classes will employ both frontal teaching and play sessions. The lecturer will provide video games to be played during classes. Students who wish to take the exam but cannot attend classes are invited to contact the lecturer. 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'apprendimento sarà verificato tramite un esame orale e la stesura di un saggio (min. 10 cartelle) dedicato all'analisi di un videogioco a scelta dello studente. Il saggio dovrà essere consegnato a mezzo posta elettronica almeno quindici giorni prima della data d'esame.

The exam consists of an oral discussion and the production of an essay (min. 20.000 characters) analysing a video game chosen by the student. This essay needs to be submitted to the lecturer via e-mail at least two weeks before the exam date. 

Oggetto:

Attività di supporto

Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare il docente. 

Students who cannot participate in class activities are invited to contact the lecturer. 

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Gli studenti dovranno conoscere: 

Mauro Salvador - Il videogioco - La scuola, 2013

Marco B. Carbone e Riccardo Fassone (a cura di) - Videogiochi in Italia (Mimesis, in via di pubblicazione)

Le dispense messe a disposizione dal docente. 

Students need to be familiar with: 

Mauro Salvador - Il videogioco - La scuola, 2013

Marco B. Carbone e Riccardo Fassone (eds.) - Videogiochi in Italia (Mimesis, in press)

An anthology provided by the lecturer via this website. 

Students can contact the lecturer for an alternative reading list in English. 

Oggetto:

Note

 

 

Registrazione
  • Aperta
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 02/09/2019 14:41
    Location: https://cinema.campusnet.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!