Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

Studi di Danza - 2015/2016

Oggetto:

Dance Studies

Oggetto:

Anno accademico 2015/2016

Codice dell'attività didattica
SCF0439
Docente
Prof. Alessandro Piero Mario Pontremoli (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea magistrale in Cinema e Nuovi Media
Anno
1° anno 2° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
L-ART/05 - discipline dello spettacolo
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
Conoscenza di base delle linee generali della Storia della Danza.
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso approfondirà i presupposti teorici e metodologici della ricerca in danza, analizzandone i punti di forza, i limiti e i discorsi finalizzati alla costituzione di una disciplina coreica specifica:

  1. funzionamento dell’opera danzata;
  2. teorie della danza;
  3. rapporti fra corpi e società;
  4. istituzione e riorganizzazione di codici e convenzioni.

The course will explore the theoretical and methodological research in dance studies, analyzing the strengths, limitations and speeches aimed at the creation of a specific discipline:

  1. dance work functioning;
  2. dance theories;
  3. relationship between bodies and society;
  4. institution and reorganization of codes and conventions.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

a) conoscenza dei presupposti teorici e metodologici della ricerca in danza

b) capacità di individuare i punti di forza e i limiti della ricerca in danza,

c) capacita di analizzare i discorsi finalizzati alla costituzione di una disciplina coreica specifica

d)     capacità di individuare il funzionamento dell’opera danzata;

e)     conoscenza delle teorie della danza

f)      capacità di lettura del corpo danzante in contesti sociali diversi

g)     capacità di lettura e analisi dei codici e delle convenzioni della danza

h)     capacità di applicare le conoscenze apprese nell’analisi critica di una particolare fenomenologia coreica.

a)     knowledge of the theoretical and methodological assumptions of dance research;

b)     ability to identify strengths and limitations of dance research;

c)     ability to analyse the speeches in dance studies;

d)     ability to detect the operation of a danced work;

e)     knowledge of the theories of dance;

f)      ability to read the dancing body in different social contexts;

g)     the ability of reading and analysis of the dance codes and conventions;

h)     ability to apply the learned knowledge in a critical analysis of a particular dance phenomena.

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

La lezione frontale sarà metodologicamente impostata seguendo metalinguisticamente le modalità di relazione tipiche dello spettacolo dal vivo, con un grande coinvolgimento diretto dello studente in un processo di apprendimento maieutico e attivo.
Verranno offerti esempi di spettacoli di danza attraverso la visione di video.
Nel corso delle lezioni saranno proposti brevi incontri con esperti nei vari aspetti della disciplina.

The lessons will be metalinguistically set following the methods of interaction, typical of the performing arts, with a large direct involvement of the student in a process of active learning.

We will be offered examples of dance and performance by watching videos.
During the lessons will be offered short meetings with experts in the various aspects of the discipline.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L’esame consisterà in un colloquio orale sugli argomenti trattati durante il corso e i seminari, e in una discussione sulla bibliografia di riferimento.

Oral examination about  topics discussed during the lessons and about the contents of bibliography.

 

Oggetto:

Attività di supporto

Nel corso del semestre, saranno organizzati seminari e laboratori: il luogo e la periodicità degli incontri saranno comunicati con appositi avvisi sul sito Internet di Scuola e nella bacheca del docente.

During the semester, seminars and workshops will be organized: the place and frequency of the meetings will be communicated by appropriate warnings on the website of the School and on the professor’s bulletin board.

Oggetto:

Programma

Il corso affronterà le problematiche teoriche e gli snodi metodologici della ricerca in danza. Alcune parole chiave, proprie della produzione discorsiva disciplinare come “corpo”, “politica”, “identità”, “memoria”, “comunità”, “tecnica”, “movimento” ecc., permetteranno di tracciare percorsi di analisi culturale entro cui collocare le diverse fenomenologie della danza, studiate con l’ausilio di documenti visivi e videografici.

The course will deal with the theoretical and methodological hubs in dance research. Some keywords of discursive production of dance studies as "body", "politics", "identity", "memory", "community", "technique", "movement", etc.., will allow to trace paths of cultural analysis of dance phenomena, studied with the aid of visual and videographic documents.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Bibliografia:

1. Susanne Franco e Marina Nordera (a cura di), I discorsi della danza. Parole chiave per una metodologia della ricerca, Torino, UTET Università, 2007.

2. Susanne Franco e Marina Nordera (a cura di), Ricordanze. Memoria in movimento e coreografie della storia, UTET Università, 2010.

3. Fabio Acca, Jacopo Lanteri (a cura di), Cantieri Extralarge. Quindici anni di danza d'autore in Italia (1995-2010), Spoleto, Editoria & Spettacolo, 2011. 

4. Gli studenti non frequentanti e quelli del vecchio ordinamento (10 o 9 CFU) sono tenuti a integrare la loro preparazione con un testo a scelta tra i seguenti:

a)     Alessandro Pontremoli (a cura di), Sara Acquarone e la danza moderna in Italia, Torino, UTET Università, 2009.

b)     Alessandro Pontremoli (a cura di), «Virtute & arte del danzare. Contributi di storia della danza in onore di Barbara Sparti, Roma, Aracne, 2011.

c)     Alessandro Pontremoli, Danza e Rinascimento. Cultura coreica e “buone maniere” nella società di corte del XV secolo, Macerata, Ephemeria, 2011

d)     Alessandro Pontremoli, La danza nelle corti di antico regime. Modelli culturali e processi di ricezione fra natura ed arte, Bari, Edizioni d Pagina, 2012.

e)     Alessandro Pontremoli e Adriana Cava (a cura di), La danza jazz, Roma, Aracne, 2014.

Bibliography:

1. Susanne Franco and Marina Nordera (eds.), I discorsi della danza. Parole chiave per una metodologia della ricerca, Torino, UTET Università, 2007.

2. Susanne Franco and Marina Nordera (eds.), Ricordanze. Memoria in movimento e coreografie della storia, UTET Università, 2010.

3. Fabio Acca, Jacopo Lanteri (eds.), Cantieri Extralarge. Quindici anni di danza d'autore in Italia (1995-2010), Spoleto, Editoria & Spettacolo, 2011. 

4. Students who don’t attend the lessons are required to supplement their preparation with a book chosen among the following items:

a)     Alessandro Pontremoli (eds.), Sara Acquarone e la danza moderna in Italia, Torino, UTET Università, 2009.

b)     Alessandro Pontremoli (eds.), «Virtute & arte del danzare. Contributi di storia della danza in onore di Barbara Sparti, Roma, Aracne, 2011.

c)     Alessandro Pontremoli, Danza e Rinascimento. Cultura coreica e “buone maniere” nella società di corte del XV secolo, Macerata, Ephemeria, 2011

d)     Alessandro Pontremoli, La danza nelle corti di antico regime. Modelli culturali e processi di ricezione fra natura ed arte, Bari, Edizioni d Pagina, 2012.

e)     Alessandro Pontremoli and Adriana Cava (eds.), La danza jazz, Roma, Aracne, 2014.

Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Lunedì12:00 - 14:00Seminario G StudiUm - Palazzo Nuovo, piano terra Aule sostitutive PN
Martedì12:00 - 14:00Seminario G StudiUm - Palazzo Nuovo, piano terra Aule sostitutive PN
Mercoledì12:00 - 14:00Seminario G StudiUm - Palazzo Nuovo, piano terra Aule sostitutive PN
Lezioni: dal 15/02/2016 al 23/03/2016

Nota:

Cambio aula dal 15/02/2016 ----> Seminario G, piano terra Palazzo Nuovo.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 12/05/2015 11:58
Location: https://cinema.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!